Minca se ti amo, questo sara' il titolo.

?

needforcolor:

Che cosa sono le nuvole? (Pier Paolo Pasolini, 1967)

(via decorsolento)

nonleggerlo:

#Djokovic: “Rispetto tantissimo Federer… Ei Roger, grazie per avermi lasciato vincere”. ;) 

#wimbledon2014 #wimbledon #federer

Eroe

nonleggerlo:

#Djokovic: “Rispetto tantissimo Federer… Ei Roger, grazie per avermi lasciato vincere”. ;)

#wimbledon2014 #wimbledon #federer

Eroe

apolliniaca:

Ikea pineapple on Flickr.
Film swap UK - Italy

ananas

apolliniaca:

Ikea pineapple on Flickr.

Film swap UK - Italy

ananas

(Source: unoetrino, via apropositodibanane)

If the Moon Were Only 1 Pixel - A tediously accurate map of the solar system

Most space charts leave out the most significant part – all the space.

#toddterje #strandbar ciao

“Le partite sono state quasi sempre entusiasmanti - belle o brutte che fossero tecnicamente - perché tutte e sedici le squadre si sono battute fino all’ultima riserva di energia, crollando poi stremate. L’hanno fatto perché sorrette da una preparazione adeguata, ma anche perché intrise di uno spirito mondiale totalmente ignoto all’Italia, che ha giocato con l’intensità delle nostre insulse partite di campionato. Il Mondiale è una cosa totalmente diversa, e lo scollamento del gruppo azzurro è dimostrato dal fatto che chi otto anni fa l’ha vinto (Buffon, Pirlo, De Rossi, Barzagli) non abbia saputo comunicarlo ai debuttanti. O loro non abbiano voluto sentirlo, è la stessa cosa. Il Mondiale è una guerra di un mese combattuta a pallonate, un mata-mata (uccidi-uccidi) come definiscono da queste parti l’eliminazione diretta, il Mondiale è l’impegno più totalizzante, elettrizzante e disperante che esista. Non può esserci spazio per altri pensieri: soltanto l’adrenalina negli occhi di David Luiz, il coraggio della giocata impossibile di James Rodriguez, la feroce freddezza della catena Messi-Di Maria al 118’, l’accettazione del rischio implicita nelle uscite di Neuer, il sangue da coccodrillo di Pogba, l’infinita cattiveria di Robben, la potenza di Lukaku. E l’irriducibile dignità nella sconfitta dei Medel e dei Jones. Ecco, a prescindere da come finirà questa è la gente che ha lottato per il Mondiale 2014, e per la quale avremmo voluto tifare.”

—   

Paolo Condò e il perché definitivo su alcune faccende di questo Mondiale. (via pizzul)

E quando l’avrebbero condiviso coi nuovi (più che comunicarlo, cosa che non funziona) lo spirito vincente del 2006, i “senatori” che stravincono passeggiando un campionato insulso, se al Mondiale passavano le sere in famiglia ad usum villaggio vacanze? A parte che son recidivi (Sudafrica), avran anche “tirato la carretta” come dice Buffon, ma solo in orario sindacale. 

Le responsabilità sono tutte di chi s’è fatto ricattare di buon grado dal carrè dei bolliti, cadendo per giunta nel tranello di fare da garante del “caratteriale” aggregato, l’unico che unanimemente avrebbe forse potuto farli non dico vincere ma galleggiare. 

(via abr)

"chi otto anni fa l’ha vinto" De Rossi oltre a farsi dare 4 giornate e entrare a fine secondo tempo durante la finale del 2006?e 6 giocatori della Juventus che puntualmente sono usciti in tutte le competizioni europee.. c’era ancora chi sperava nella lotta per il Mondiale 2014?

(via mentedistorta)

allora vi prego, ditemi che avreste scambiato i senatori con gli altri. Ditemi che Pirlo e de rossi, Buffon, Barzagli, Chiellini (fuori ruolo in due partite, nella terza non ha fatto vedere niente a Suarez che infatti s’è innervosito ed è successo quel che sappiamo)non hanno fatto ciò che dovevano fare, che avreste fatto a meno della mobilità di Marchisio. La fine del nostro mondiale è una fine atletica – ritmi ridicolmente bassi – e tattica – alcune scelte sono definibili solo come “suicidio calcistico” – e di leadership: i fantomatici senatori non farebbero i senatori con un allenatore con le palle che fa stare tutti al proprio posto. Il progetto di Prandelli era totalizzante e considerava i calciatori come corresponsabili della squadra, cosa che si è rivelata deleteria. Quando il progetto è stato seguito (prima partita, doppio play, catena darmian-candreva e dall’altra chiellini fermo e marchisio a correre come un matto) è andato bene; poi fattori interni (la paura di perdere con la Costa Rica ergo metto tutti gli attaccanti a cazzo) ed esterni (la stampa che ha spinto per il 3 5 2, l’arbitro – perché non dimentichiamo che bastava davvero poco pochissimo per non far vincere quella partita all’Uruguay, un giallo non rosso, un rosso non niente –, Cassano). Poi ditemi anche chi dei sei della juve avreste escluso e per portare chi, cortesemente, la difesa che ha preso meno gol del campionato o Pirlo e Marchisio? O Buffon, certo?

(via scarligamerluss)

apolliniaca:

People in Hoi An on Flickr.

domani suona Todd Terje a Roma = YE

questionidilingua:

almeida-o-bigodes:

Some of the best #ThingsTimHowardCouldSave memes on twitter.

I record dei mondiali 2014

(Source: gloriousbvb)